Archivio tag: morte

Cosa fare per

Al fine di attraversare nel migliore dei modi il lutto è possibile: – Dare una degna sepoltura al bambino/a – Riuscire ad avere una diagnosi certa della causa della mortlità del babmbino – Frequentare gruppi di auto mutuoaiuto online o in presenza – Rivolgersi a counselor, psicologo o psicoterapeuta In ospedale puoi chiedere di: tornare a casa se l’induzione del parto non avviene subito essere informata sulle differenze- anche psicologiche, ormonali e ai fini dell’elaborazione del lutto, tra parto normale e cesareo chiedere che il tuo bambino/a sia chiamato/a per nome chiedere di vedere il tuo bambino (se non ti senti subito puoi farlo dopo qualche ora; non rinunciare è l’unica occasione in cui puoi conoscerlo) e se le condizioni

La mortalità perinatale

Il termine MEF – Morte endouterina fetale viene utilizzato per indicare la morte del feto in utero che avviene dopo la 22ª settimana di età gestazionale e si distingue dall’aborto fetale interno, che avviene in età gestazionali anteriori. Dalla 28 ª settimana fino ai 7 giorni di vita si parla di mortalità perinatale. Il fenomeno presenta un’epidemiologia con notevoli differenze geografiche. Dei 2,6 milioni di morti in utero che avvengono ogni anno nel mondo durante il terzo trimestre di gravidanza, il 98% dei casi riguarda donne che vivono in Paesi a basso e medio sviluppo. A livello di analisi dei dati occorre ricomprendere il fenomeno della morte perinatale nel quadro più ampio della mortalità infantile. L’ISTAT segnala che in Italia

Gruppo Alchimia

ALCHIMIA GRUPPI AMA PER GENITORI IN LUTTO I gruppi hanno lo scopo di promuovere l’elaborazione del lutto e facilitare il recupero di un livello accettabile di benessere interiore. Sono aperti a chiunque abbia perso un bambino durante la gravidanza o dopo il parto, per qualunque motivo o malattia. Struttura – Orari e giornate: 14,30 – 17,30 – Date 2018: 20 gennaio – 10 febbraio – 10 marzo – 14 aprile – 12 maggio – 9 giugno – 7 luglio – 15 settembre – 20 ottobre – 17 novembre – 15 dicembre Obiettivi  Perdere un bambino è un dolore inimmaginabile che ci lascia confusi, prostrati e soli. Le sfumature del lutto che stiamo vivendo sono molte: piangiamo il nostro bambino, la sua mancanza